Messaggio
Borsa Italiana Stampa
Borsa - Borsa Italiana

Borsa Italiana - La Borsa di Milano.

Borsa Italiana è una società che si occupa dell'organizzazione, della gestione e del funzionamento della Borsa di Milano (ossia del mercato finanziario italiano) dice wikipedia. Lo scopo è quello di regolamentare e gestire il mercato azionario per farlo crescere aumentandone liquidità, trasparenza, e competitività. La Borsa è il luogo fisico dove si incontrano domanda ed offerta di molti strumenti finanziari dalle azioni, alle obbligazioni, ai titoli di stato, alle opzioni, ai futures ed altri derivati.

La Borsa Italiana come le altre borse mondiali non tratta le valute che invece sono trattate nel mercato Forex, che è un mercato diffuso in tutto il mondo senza avere un luogo preciso per scambiare le valute. Il Forex inoltre è un mercato over the counter, cioè un mercato non regolamentato. Questo significa che tutti scambiano con tutti nello stesso momento nel mondo. La borsa invece ha un luogo fisso nel quale confluiscono le quotazioni, ed una procedura ed un orario preciso nell'apertura nella chiusura ed in tutte le altre operazioni. Il Forex invece dura 24 ore al giorno.

La Borsa di Milano dal 1998 ha assorbito tutte le Borse finanziarie minori, che avevano un ruolo solo regionale: Borsa Valori di Roma; Borsa Valori di Torino; Borsa Valori di Bologna, Borsa Valori di Genova; Borsa Valori di Venezia; Borsa Valori di Firenze; Borsa Valori di Napoli; Borsa Valori di Palermo; Borsa Valori di Trieste. Recentemente (2007) Borsa Italiana e Borsa di Londra (London Stock Exchange) si sono unite per formare il London Stock Exchange group.

Borsa Italiana - Mercati

Borsa Italiana ha diviso le contrattazioni per tipologia di mercato, in modo da segmentare gli scambi per ogni settore di azioni e titoli di borsa.

  • MTA (significa Mercato Telematico Azionario) dove vengono scambiati i titoli azionari quotati in borsa. Il mercato si divide in 3 classi principali e una residuale in base a criteri di capitalizzazione e liquidità dei titoli.
    • Large Cap (o Blue Chip) comprende le prime 40 imprese maggiormente capitalizzate. Indice: FTSE MIB.
    • Mid Cap comprende le seconde 60 aziende per capitalizzazione e liquidità. Indice relativo: FTSE Italia Mid Cap.
    • Small Cap comprende tutte le altre imprese. Indice relativo: FTSE Italia Small Cap.
    • Micro Cap comprende tutte le altre aziende, che non superano i criteri di liquidità. Indice relativo: FTSE Italia Micro Cap.

In Borsa a fine 2012 i titoli quotati erano 234, molto pochi in confronto alle altre borse europee.

Altri segmenti:

Segmento STAR che comprende imprese che rispondono a particolari criteri di trasparenza, governance e liquidità (con capitalizzazione tra i 40 mn euro e i 1000 mn euro). Indice relativo: FTSE Italia STAR.

Segmento MTA International dove trovano posto le contrattazioni dei titoli azionari di imprese già quotate in borse dell'Unione Europea.

  • MIV (Mercato Telematico degli Investment Vehicles), che ha sostituito il MTF (Mercato Telematico dei Fondi), è un mercato regolamentato dedicato ai veicoli di investimento. Il mercato si compone di 3 segmenti in funzione della tipologia di strumenti finanziari che vi sono negoziati:
    • segmento Fondi Chiusi, quote di fondi chiusi mobiliari e immobiliari
    • segmento Investment Companies, per la negoziazione delle azioni delle Investment Companies
    • segmento RealEstate Investment Companies, in cui sono negoziate le azioni delle RealEstate Investment Companies
    • segmento Professionale, in cui sono negoziati gli strumenti finanziari delle Special Investment Vehicles (SIV), ovvero le Investment Companies e le Real Estate Investment Companies trasferite ai sensi dell’articolo 4.6.2 del Regolamento
  • AIM Italia dedicato alle PMI, ha assorbito completamente il MAC Mercato Alternativo dei Capitali il 31 Dicembre 2012
  • IDEM (Italian Derivatives Market) in questo mercato, nato nel 1994, sono negoziati contratti relativi agli strumenti derivati quali futures, minifutures e opzioni relativi ai titoli che rientrano nell'indice FTSE MIB
  • SEDEX dove vengono negoziati covered warrantleverage certificatescertificates della categoria investment
  • MOT (Mercato Telematico delle obbligazioni e dei Titoli di Stato) in questo mercato vengono negoziati i titoli di Stato (BOTBTPBTPiCCTCTZ), obbligazioni di Enti locali, obbligazioni bancarie e corporate "plain vanilla" e strutturate non convertibili, euro-obbligazioni, obbligazioni di emittenti esteri e asset backed securities. Questo mercato si suddivide in due segmenti:
    • DomesticMOT, dove vengono trattati strumenti finanziari liquidati presso sistemi di liquidazione italiani. Questo segmento è ulteriormente diviso in due classi:
      • Titoli di Stato nazionali
      • Titoli di debito in Euro o in altra valuta
    • EuroMOT, dove vengono trattati strumenti finanziari liquidati presso sistemi di liquidazione esteri
  • ETF Plus dal 2 aprile 2007 la Borsa Italiana si è dotata di un mercato dedicato alla negoziazione degli strumenti finanziari che replicano l'andamento di mercato qualiETF (Exchange traded funds), ETF strutturati, Strumenti finanziari derivati cartolarizzati. Gli strumenti finanziari derivati cartolarizzati si dividono a seconda della natura del sottostante, sotto un profilo anagrafico, in:
    • ETC (Exchange traded commodities) Strumenti finanziari derivati cartolarizzati che replicano passivamente la performance di materie prime o di indici di materie prime.
    • ETN (Exchange traded notes) Strumenti finanziari derivati cartolarizzati che replicano passivamente la performance di sottostanti.