Messaggio
AIM Italia: Criteri di Ammmissione Stampa
Scritto da Administrator   
Giovedì 07 Maggio 2009 08:50

Come Quotarsi su AIM Italia

AIM Italia non richiede criteri minimi di ammissione alla quotazione. Requisito indispensabile per la quotazione all'AIM Italia è la presenza continua del Nomad, (cioè di una banca-consulente) sia nel periodo precedente l'ammissione che in quello seguente l'ammissione. Non è richiesta una capitalizzazione minima o massima della società e non è prevista una soglia minima di azioni sul mercato in termini di flottante. In tema di corporate governance, non sono previsti requisiti particolari, così come non sono previsti requisiti economico-finanziari specifici. Serve il Nomad per la quotazione AIM Italia.

È il mercato stesso, grazie alla figura del Nomad, a definire la dimensione ideale delle società che concretamente verranno ammesse al mercato, il flottante che sarà opportuno collocare per garantire adeguata liquidità al titolo e i presìdi in termini di governance per tutelare gli azionisti di minoranza.

La società per l’ammissione all' AIM Italia deve solo dotarsi di un Nomad (Nominated Adviser) che la deve accompagnare e seguire a partire dalla fase di ammissione e per tutto il successivo periodo di permanenza sul mercato con un’attività di tutoring continua, per fareil modo che la società sia sempre in grado di rispettare gli adempimenti previsti dal regolamento del mercato AIM Italia

La società per iniziare deve redigere soltanto il documento di ammissione, che riporta le informazioni utili per gli investitori relative all’attività della società, al management, agli azionisti e ai dati economico-finanziari.

La società, dopo la quotazione, non deve presentare i resoconti trimestrali di gestione, ma solo il bilancio e la relazione dell'ultimo semestre. Tuttavia prima di avviare il processo di quotazione è meglio analizzare attentamente gli aspetti societari e gestionali e pianificare la preparazione alla quotazione al mercato AIM Italia. E' consigliabile anche predisporre un serio piano industriale ceh sia credibile, migliorare i sistemi di controllo di gestione. Gli investitori, apprezzeranno la chiarezza e aderiranno al processo di quotazione. Chiarezza e poche formalità quindi per quotarsi al mercato Aim Italia in tempi ristretti. 

Un Piccola medio azienda a chi deve chiedere maggiori informazioni sui criteri di ammissione e sul processo di quotazione? Deve contattare il Relationship Manager di Borsa Italiana responsabile di zona. Il primo passo per la quotazione ed il finanziamento della propria azienda con capitali freschi.

Ultimo aggiornamento Giovedì 07 Maggio 2009 10:36